Ninfea comune

Nymphaea alba

Rizoma carnoso affondato nel fango; fusto flaccido, tenace. Foglie con lamina piana, a contorno circolare, intera (diametro 1-3 dm), galleggiante sull'acqua; picciolo inserito ad ⅓ della lamina, in un sinus stretto e profondo. Fiori natanti diametro 10-12 cm; sepali 4; petali più o meno 20, candidi (raramente rosei), spiralati, gli interni progressivamente trasformati in stami.
Eurasiatica Padana e valli alpine: Critica; nella Penisola progressivamente rarefatta (manca: Marche, Abruzzo, Calabria); Sicilia, Sardegna e Corsica: Rara.
Nota - Segnalata come N. candida Presl., che ha pure stigma concavo, ma si distingue per avere i filamente degli stami interni larghi 2-3 volte l'antera e granuli pollinici di 35 μ. con poche papille lunghe al max. il doppio del proprio diametro (in entrambe le subsp. di Sp. Nymphaea alba filamenti larghi 0.7-1.3 volte l'antera e granuli pollinici di 20 (i con sparse spinule lunghe fino a 3-5 volte il proprio diametro); cfr. Stucchi, N. Giorn. Bot. Ital. 62: 3,56 (1955).