Geranium dissectum

Pianta erbacea annuale, pelosa, con la radice principale assai sviluppata, fusto prostrato-ascendente molto ramificato, lungo 10-50 cm, con peli sparsi e ruvidi alla base. Foglie orbicolari, tutte con picciolo di 15 cm circa, con nervature che si irradiano da un punto centrale (palminervie), profondamente divise in 5 – 7 segmenti stretti, ma non lineari, che si dividono ulteriormente nella metà superiore; foglie cauline generalmente opposte, stipole lanceolate e a volte lobate.
Infiorescenze in cime biflore con peduncoli pelosi che si allungano alla fruttificazione fino a 1-2 cm, brateole lanceolate, Fiori ermafroditi, appaiati, con il peduncolo comune più corto della foglia dalla quale sorgono, e il peduncolo di ciascun fiore appena più lungo dei sepali. Calice con 5 sepali lancelati, trinervi, mucronati con margine scarioso, più o meno patenti. più lunghi dei petali. Corolla con 5 petali, semplici, di 4-5 mm, eretto patenti, con il bordo superiore smarginato e diviso, cordiforme, e di colore rosa o rosso-porpora chiaro. 10 fertili, eretti, con il filamenti cigliati rosei all'apice, più corti dei sepali. Stimma purpureo. Ovario supero semplice e pubescente con 5 carpelli che si anneriscono alla fruttificazione Il frutto è uno schizocarpo con becco di 15 mm, formato da 5 mericarpi pubescenti, che contiene 5 semi, bruno rossastri, ellittici, del diametro di 1-2 mm .
Antesi: Fiorisce da Aprile a Settembre.
Habitat: vegeta in ambienti ruderali, praterie, siepi, discariche, margini stradali, infestante di coltivi sarchiati, su terreni asciutti, sassosi, ma ricchi di elementi nutritivi, da 0 a 1300 m di altitudine.
Note: possibili confusioni: simile è Geranium columbinum L. che però ha peduncoli fiorali molto più lunghi delle foglie, petali appena più lunghi dei sepali e fiori più grandi.
"Le foglie delle piante adulte sono divise in lacinie strette, quelle giovanili sono appena lobate e sono facilmente confondibili con quelle di Geranium molle, dal quale si può facilmente distinguere osservando la diversa pelosità dei piccioli: peli brevi mescolati a peli lunghetti, rigidi e riflessi in G.dissectum (vedi foto Geranium-dissectum-05670.jpg), peli lunghi, molli, ondulati e patenti in Geranium molle. Questo carattere, che permane nelle piante adulte, consente di riconoscere questa specie anche in assenza dei fiori."
Etimologia: Il nome generico dal greco géranos = gru per la forma dei frutti, quello specifico dal latino per le sue foglie profondamente divise.
Proprietà ed utilizzi: Pianta antisettica, atringente, stiptica, tonica. Le sue parti sotterranee venivano un tempo usate contro le angine, nefriti, emorragie e contusioni. Dalla pianta si ricavano tannini e coloranti.