Ginepro feniceo

Juniperus phoenicea

Corteccia desquamante in nastri arrotolati, che lasciano vedere lo strato sottostante rossastro. Rami estremi completamente ricoperti dalle foglie squamiformi (1 mm), densamente embriciate. Bacche rossastre, ovali (10-13 mm), pendule.
Nota - In aspetto tipico Sp. Juniperus phoenicea è la pianta delle macchie e delle formazioni arbustive su rupi calcaree, con rami più o meno a ventaglio (l'asse principale supera di poco i laterali); sulle spiagge si trovano popolazioni con rami piramidali (l'asse principale supera largamente i laterali); anche la bacca è un po' maggiore: S. Rivas Martinez (Madrid) comunica di aver osservato popolazioni di questo secondo tipo sulla costa toscana presso Viareggio. Esse corrispondono a J. oophora (Willk.) Kunze (= J. phoenicea subsp. lycia Molinier et Bolòs).